I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

Pesce pappagallo
pinna frastagliata

Ord. PERCIFORMES

Fam. Scaridae / Scarinae

Gen. Chlorurus


www.fishbase.org
 

Chlorurus rhakoura Randall & Anderson, 1997
Specie rara, nota da una ventina d'anni, originaria dell'
Oceano Indiano orientale, dello Sri Lanka e della Thailandia. E' stato rinvenuto in alcuni esemplari nelle acque italiane, probabilmente rilasciato dalle acque di zavorra di grandi navi

Il corpo, alto e ovale, è coperto da grosse scaglie cicloidi e flessibili (3 predorsali mediane, 2 file sulla guancia di 7 squame in quella superiore e 5-6 squame un quella inferiore, 24-26  lungo la linea laterale, la quale è interrotta e sovrapposta) ed  è caratterizzato negli adulti da una sporgenza carnosa e bulbosa prominente sulla fronte. La testa è poco più di un quarto della lunghezza del corpo. Gli occhi sono piccoli, tondi e con spazio interorbitale fortemente convesso. Narici molto piccole, davanti al centro dell'occhio; narice anteriore con un basso bordo membranoso e un lembo posteriore corto
Bocca, di modeste dimensioni, leggermente inferiore con piastre dentali con una sutura mediana; la superficie delle placche dentali è liscia tranne il margine inferiore che è dentellato; le labbra coprono solo circa un quarto delle piastre dentali. Possiede forti denti faringei. Il peduncolo caudale è  alto e compresso lateralmente.
L'unica pinna dorsale è alta, segue il profilo del dorso, ha 9 raggi raggi spinosi seguiti da 10 raggi molli.  La pinna pettorale, base larga e forma triangolare, ha 1 raggio spinoso e 14-15 molli. La pinna ventrale è relativamente piccola e di forma triangolare; ha 15(14) raggi. La pinna anale ha 3 raggi spinosi e 9 molli, forma uguale alla dorsale ma con metà lunghezza. La pinna caudale ha 13 raggi fortemente inseriti ed escessi, che conferiscono al margine posteriore un aspetto frastagliato; la base è ricoperta dalle scaglie del peduncolo caudale.

Colore del colpo dal violaceo al marrone grigio scuro, con margini blu brillanti sulle pinne dorsale e anale. Scaglie del corpo con una sfumatura blu-verde opaca e bordi violacei molto scuri. Placche dentarie bianco-bluastre.
Specie ovipara; alla nascita sono solo maschi. Col tempo, quando la protuberanza sulla testa si sviluppa, diventano femmine.
Solitario o in piccoli gruppi, frequenta scogliere rocciose costiere fino a 20 m o poco più di profondità. Raggiunge la lunghezza di circa 50 cm

Foto in  witter.com/FishGuyKai  -  www.reeflifesurvey.com

Fonti

Nomi dialettali 

Nessuno

 

   

Sommario Perciformi
PERCIFORMES