I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

Grugnitore cubano
Pesce maiale

Ord. PERCIFORMES

Fam. Haemulidae - Haemulinae

Gen. Orthopristis


 

Orthopristis chrysoptera  (Linnaeus, 1766)
Prende il nome comune dai rumori che crea, sfregando i denti faringei, quando viene catturato

Ha corpo ellittico e  di forma ovale, compresso lateralmente; schiena rialzata con profilo della testa leggermente ricurvo e muso lungo e affusolato. Il margine preopercolare è finemente seghettato (le dentellature inferiore non si rivolgono in avanti). Il corpo, compreso la testa (esclusi però la parte anteriore del muso, delle labbra e del mento), è coperto da scaglie, disposte in 10 file oblique sopra la linea laterale e in 15 o 19 file orizzontali sotto la linea laterale, che si estendono alla base della pinna caudale, pelvica e pettorale; alle basi dei raggi spinosi della pinne anale e dorsale si forma una profonda guaina squamosa. Sulla linea laterale, che è porosa, le scaglie sono da 53 a 58.
La bocca è piccola, un po' obliqua e con labbra sottili, e non si estende fino all'occhio; non è rossa all'interno. Le mascelle hanno una stretta fascia di  denti sottili e non raggiungono la verticale della prima narice. Sul mento si trovano due pori e una scanalatura centrale.
La pinna dorsale, leggermente più alta dorsalmente, ha 12-13 raggi spinosi (il primo corto), e 15-16 raggi moli. La pinna anale, quasi simmetrica alla parte molle della dorsale, ha 3 raggi spinosi (il secondo raggio è leggermente più spesso e più lungo del terzo) e 12-13 raggi molli.


Foto in inaturalist.ca

La colorazione può variare dorsalmente da un grigio azzurro a marrone chiaro, che sfuma gradualmente in una colorazione argentea ventralmente, con una fitta copertura di macchie da giallastre a bronzo. Occasionalmente sono presenti sul corpo delle barre verticali scure ed irregolari o può esserci un aspetto screziato, specie sula testa. A volte possono esserci due strisce scure, una che va dall'occhio alla base della pinna dorsale, l'altra lungo la nuca e la parte superiore della schiena.
Ogni scaglia del corpo ha un centro blu e una macchia di bronzo sul margine. Queste macchie formano strisce arancio-marroni che si estendono obliquamente verso l'alto e all'indietro lungo i fianchi e il dorso. Le strisce sotto la linea laterale sono orizzontali. Le pinne pelviche e anali sono giallastre, con margini più scuri. Pinne dorsali e caudali colorate come il corpo, con margini più scuri. file di macchie bronzee sulla pinna dorsale.
Vive in acque costiere su fondali sabbiosi, fangosi, scogliere e piattaforme petrolifere, nonché negli estuari, all'interno di distese erbose e lungo i bordi dei canali, a profondità tra 1
(10) e 20 m (104 m?). Migra in banchi, in relazione alla stagionalità o alla ricerca giornaliera di alimenti. Spesso è stato trovato in acqua salmastra, mentre la sua presenza nelle barriere coralline è occasionale. La stagione riproduttiva è in primavera, ma può iniziare a partire dalla fine dell'inverno. Può verificarsi al largo in acque aperte o in situazioni più riparate sottocosta. In generale, i pesci più grandi si riproducono per primi, mentre quelli più piccoli si riproducono più tardi nella stagione. La deposizione delle uova avviene al tramonto in acque aperte appena prima della migrazione costiera o in acque calme costiere, come porti, estuari e sponde, ma può iniziare prima a distanza della costa. Le uova e le larve sono pelagiche, le uova si schiudono dopo 48 ore; le larve diventano giovani a 7 cm  di lunghezza. Hanno una longevità di 4 anni, ma la maggior parte raggiunge solo i 3 anni. Ha abitudini prevalentemente notturne e si nutre di crostacei bentonici, molluschi, echinodermi e piccoli pesci. In acque salmastre non disdegna le larve degli insetti. Si pesca con sciabiche, reti da traino e lenza. Commercializzato prevalentemente fresco. Raggiunge la lunghezza di 46 cm, comunemente fino a 30 cm e il peso di 900 g
E' originario dell'Oceano Atlantico occidentale, dalla costa degli Stati Uniti fino alla Florida, al Golfo del Messico, compresa la penisola dello Yucatan e Cuba. Si trova anche nelle Bermuda.

È stato segnalato al largo di Siracusa in Sicilia nel 2020, probabilmente dopo essere stato rilasciato dalle acque di zavorra di una nave (Isgrò, Tibullo, Tiralongo).

Data la rarità, non possiede nomi dialettali.

Fonti

  • Fishbase, Marine Species Identification,

  • FAO - Species Identification Guides for Fisheries Purposes. American Society of Ichthyologists and Herpetologists

  • NAFO, Atlases.ibss.org, AA.VV.

  • mexican-fish.com

  • Foto in ncfishes.com

Nomi dialettali: non conosciuto

Sommario Perciformi
PERCIFORMES


Perciformi

Morfologia dei pesci: formazione del corpo, pelle, pinne, colorazione

Aspetto esterno, apparato scheletrico e muscolare,organi interni e tutti gli altri organi

I pesci - Aspetti generali

Sommario senza frames
Haemulidae Perciformi

Morfologia

Anatomia

I Pesci

PESCI

SOMMARI

Quadro sinottico degli ORDINI dei Pesci dei mari d'Italia

Mappa - Pesci dei Mari d'Italia

Sommario ORDINI - Frames

Colapesce: uomo per metà pesce per scelta o forza di cose

Quadro
ORDINI

Pesci

Ordini

Morfologia

Anatomia

I Pesci

MAPPE

Gentile Colapesce, ...

!!! - SETTE MEGABYTE - !!! - Quadro sinottico di tutti i Pesci dei Mari d'Italia

Elenco dei nomi generici e latini di tutte le specie dei Mari d'Italia

Classificazione dei pesci in CLASSI, ORDINI e FAMIGLIE

L'uomo pesce per scelta o per necessità

Scrivi

Riconoscere

SPECIE

ElencoNomi

ClassiOrdini

IndicePesci

INDICI