www.colapisci.it L'uomo che diventa pesce per necessitā o per sceltaWalter Ignazio Preitano

Purtroppo la nostra č societā dell'immagine, e non importa neanche che essa sia bella o perfetta: l'importante č che sappia attirare su di sč l'attenzione.

 

'I puma 'nta cannėstra

 

Torre Faro

 

 

- Vaddāti a chidda chi si paparėa

c'u vermu chi ci rųsica la panza;

'a genti 'a vadda stortu e si schifėa,

ma idda pari china d'arroganza.

 

- Si vidi chi p'avėri cunfidenza

non basta čssiri puma 'nta cannėstra!

'A genti vadda ad idda e a tia ti scanza,

chė nenti attōcca a cû nenti ammųstra.

 

Puru china di vermi e di lapųni,

puru s'u fracitųmi la cunzųma,

dintra a 'stu munnu fattu p'i pavųni

fa cchių figųra ammčnzu all'āutri puma.

 


 

Le mele nella cesta

 

Ganzirri

 

- Guardate quella come si pavoneggia, nonostante i vermi  le  rosicchino  il  ventre;  la   gente la guarda di traverso con disgusto, ma lei sembra piena d'arroganza.

- Si vede che per attirare l'attenzione, non basta essere mela in una cesta! La gente osserva lei e trascura te, perchč nulla tocca a chi non mostra niente. Anche piena di vermi e di vespe, anche se il marciume la consuma, in questo mondo fatto per i pavoni fa pių figura in mezzo alle altre mele -.

 

 

Walter  Ignazio Preitano

 

Da un disegno di Manuel Preitano

 

Sommario Altri Amici

www.colapisci.it