Anna, la raccontastorie

Come Salomé

 

 

Danza per me!
M’intimavi.
Supplicavi .
Con dardi che uscivano dalle tue palpebre
dai tremiti che ti sconvolgevano
le vene di salsedine
s’imbiancava il tuo capo ad ogni mio diniego…
ma poi danzai per te fino alla perdizione
danzai fino a rendere le mie scarpette rosa
simili a stracci di ragione..

 

Anna Marinelli

Sommario Altri Amici

www.colapisci.it