I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterigii

Denti storti
Denti storti dai grandi occhi

Ord. STOMIIFORMES

Fam. Stomiidae / Astronesthinae

Gen. Borostomias

Borostomias antarcticus   (Lönnberg, 1905)

Il corpo è snello e allungato, con la testa depressa e muso appuntito. Gli occhi sono piccoli ed ellittici.
La bocca è larga ed orizzontale, con denti forti e ricurvi. Sotto il mento è presente un barbiglio con cui attrae le sue prede.
Fra i numerosi fotofori, spiccano due lunghe serie nella parte inferiore dei fianchi e della zona ventrale pre e post pelvica e che giungono fino alla coda. Altri numerosi fotofori si trovano sul corpo e sulla testa. Nella zona post-orbitale spicca un fotoforo singolo o doppio. Mancano, invece, i fotofori ad arco in prossimità della base della pinna anale.
La pinna dorsale si origina poco dopo la metà del dorso ed ha 9-13 raggi molli.
Alla dorsale e alquanto distanziata fa seguito una piccola pinna adiposa.  Le pinne ventrali, non sono molto sviluppate ed hanno origine pressoché in corrispondenza dell'origine della dorsale
.
L'anale
(12-17 raggi molli) è più lunga della dorsale ed è spostata indietro in prossimità del peduncolo caudale. Le pettorali sono piccole, leggermente peduncolate e inserite in basso..

Il colore del corpo è nero, con alcune macchie luminose in prossimità dell'anale.
Specie batipelagica che durante il giorno vive usualmente intorno ai 500m, ma che può risalire ai 300 m o scendere oltre i 2500 m. Raggiunge i 30 cm di lunghezza.
Abbastanza comune negli oceani, segnalato nel Tirreno e ad Ovest della Sardegna.

Foto in www.7seas-outreach.com  |  www.7seas-outreach.com
 

Sommario Stomiiformes
Stomiiformes