I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterigii

BOCCA SPINOSA

Ord. STOMIIFORMES

Fam. Gonostomatidae

Gen. Gonostoma


Foto del prof. Francesco Costa

Gonostoma denudatum    Rafinesque, 1810
fam. Gonostamatidi batiali

Ha corpo lungo che si restringe verso la coda, presente un leggero rialzo nell'inserzione della dorsale e dell'anale. Molto compresso lateralmente, Ŕ ricoperto di grosse squame caduche, che sulla linea laterale sono 32-36. Fotofori grandi si trovano nella parte ventrale e laterale; 5 organi luminosi si trovano sul capo. La testa, abbastanza grande, ha occhio relativamente piccolo. Le narici sono poco appariscenti.
La
bocca Ŕ grande, con mascellare che si estende fino al sub-opercolo. I denti sono acuti e disposti in un'unica fila sulle mascelle, mentre sono assenti sul  vomere. Ha una doppia serie di lamine respiratorie aggiuntive.
La pinna dorsale, 15 raggi molli e forma triangolare, si
inserisce nella seconda metÓ del corpo, in corrispondenza dell'anale. Vi Ŕ una seconda dorsale sotto forma di papilla adiposa.  L'anale ha 29 raggi, di cui i primi 2 staccati, e si inserisce in corrispondenza dell'origine della dorsale ed Ŕ parecchio allungata; i raggi decrescono di altezza abbastanza rapidamente, specie in prossimitÓ del  peduncolo caudale. La caudale ha i raggi corti, superiori e inferiori, spiniformi e ganciuti. Le pettorali sono brevi e inserite molto in basso. Le ventrali, anche brevi, si inseriscono pi¨ vicino all'inizio dell'anale che alla base delle pettorali.

Nell'animale vivo le squame sono nere sul dorso e nella zona ventrale, con riflessi argentei sui fianchi. Gli esemplari recuperati privi di squame sono grigiastri, con gli opercoli quasi trasparenti.
Specie batipelagica che si trova al disotto dei 700 metri di profonditÓ. Forse risale in superficie durante la notte. Si nutre di  crostacei e di altre forme dello zooplancton. Si cattura occasionalmente con reti a strascico. Supera i 22 cm. Le sue carni hanno un gusto poco appetibile.
La specie Ŕ da considerarsi rara. Nei mari italiani segnalata in tutto il Tirreno, nello stretto di Messina, nello Jonio e nella zona pi¨ profonda dell'Adriatico.

Nomi dialettali

PALERMO

Anciova imperiali

MESSINA

Pisci diavulu

Sommario Stomiiformes
Stomiiformes