I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

PESCE LANTERNA
PUNTATO

Ord. Myctophiformes

Fam. Myctophidae

Gen. Mycthophum


Foto del prof. Francesco Costa

Myctophum punctatum   Rafinesque, 1810
Fam. Mictofidi batiali

Corpo corto, ricoperto di squame cicloidi caduche, che si estendono anche sull'opercolo e nella zona sottorbitale (linea laterale 41-45).
La testa è alta con muso corto e ottuso e
occhio argenteo, circolare e grande. I fotofori sono disposti ventralmente e sotto la mandibola; la serie anale (staccata da due precaudali) ne ha 15-18. Nei maschi è caratteristica la presenza di 1-3 bottoncini luminosi sopracaudali.
La bocca è ampia. I denti nella mandibola superiore e inferiore sono minuscoli; quelli palatini sono più grandi.
La pinna dorsale (13-15 raggi molli) si origina a metà circa tra l'occhio e la pinna adiposa. L'anale, con 20-22 raggi molli molto più alti all'inizio che alla fine, ha base più lunga di quella dorsale. Le ventrali hanno 13-14 raggi e non sono molto estese.
La caudale è forcuta. Le pettorali sono laterali e allungate.


Foto in 
www.fishbase.us

Colorazione argentea tendente al blu, più scura sul dorso e sul ventre. Le pinne hanno tonalità azzurrastre. L'animale quando perde le squame è di colore grigiastro.
Specie batipelagica e gregaria che vive normalmente tra i 400 e 600 (225-750) m di profondità, ma  che può spingersi oltre i 2000 m e di notte risalire in superficie, tanto da poter essere catturati con retini sotto le lampare. Ha una fase larvale e una post-larvale. Si nutre di zooplancton. Si cattura occasionalmente con reti a strascico di fondo. Raggiunge i 10(11) cm  di lunghezza totale, ma normalmente è più piccolo.
Comune nel golfo Ligure e nelle acque della Sicilia. Più raro in Adriatico.
Si trova frequentemente spiaggiata nello stretto di Messina.


Foto di Orlov in fishbase

Nomi dialettali

SICILIA

Pisci diavulu, Masculinu 'mpiriali, Ancioja 'i funnu

Sommario Mictofiformi
Myctophyformes