I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

PESCE  LANTERNA
di MADERA

Ord. Myctophiformes

Fam. Myctophidae

Gen. Ceratoscopelus


Foto di Francesco Costa in fishbase

Ceratoscopelus maderensis   Lowe, 1839
Fam. Mictofidi batiali
I raggi uncinati precodali sono caratteristici, essendo piegati ad angolo e molto espansi alla base.

Disegno in epe.lac-bac.gc.caHa corpo compresso, allungato, coperto di squame caduche (linea laterale 36-38. L'occhio, tondo, e la testa sono relativamente grandi. Ha 3 organi luminosi ghiandolari, a forma di squama, sopracaudali  e impiantati sopra i raggi spinosi precaudali. Altri 7-10 sono infracaudali e 4 precaudali. 4-6 si trovano tra pinna dorsale e adiposa. Una serie di 10 è prima della pinna dorsale. Altri fotofori in prossimità dell'anale (10-13) e delle pettorali. Una grande squama luminosa si trova tra le ventrali.
La bocca è molto incisa e anch'essa grande. Presente una una piccola cresta spinosa sopra l'orbita.
La pinna dorsale è alta e si origina quasi a metà corpo. L'anale, inizialmente alta, si origina in corrispondenza della fine della dorsale. Le pettorali sono lunghe e arrivano fino all'inizio dell'anale. Le ventrali sono piccole e la caudale è forcuta e un po' allungata. Il peduncolo caudale è allungato e porta  sopra e sotto delle spinule. La pinna adiposa è piccola e rivolta all'indietro.

Il colore è bruno argento, con dorso più scuro. L'apice del lobo superiore della caudale è bruno nei grandi esemplari. Perde rapidamente la sua brillantezza a causa delle squame caduche.
E' una specie
batipelagica che frequenta acque al disopra di fondali superiori ai 500 metri, ma che compie migrazioni verticali fino alla superficie. A Faro (Messina) spiaggia più frequentemente da gennaio a marzo.
La riproduzione è
durante tutto l'anno, tranne i mesi invernali. Si nutre di organismi dello zooplancton. Si cattura con reti pelagiche. Arriva a una lunghezza intorno ai 10 cm.
Si trova sulle coste della Sicilia, golfo di Napoli e mar Ligure, raro in Adriatico.

Nomi dialettali: Confusa con gli altri Mictofidi

Sommario Mictofiformi
Myctophyformes