I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

PESCE  LAMPADA

Ord. Myctophiformes

Fam. Myctophidae

Gen. Hygophum


Foto di Francesco Costa

Hygophum hygomii   LŘtken, 1892 
Fam. Mictofidi batiali
Il secondo fotoforo precaudale occupa una posizione vivina alla linea laterale.

Ha corpo robusto, che si restringe fino al peduncolo codale, coperto di squame cicloidi caduche (la linea laterale ne ha circa 38). La testa Ŕ quasi conica. L'occhio Ŕ tondo e molto grande.
Presente una
serie anale di 6-7 fotofori, seguita da un'altra serie posteriore di 5-7 fotofori. Lungo i fianchi ha 5 coppie di fotofori in linea obliqua, il secondo dei quali Ŕ vicino alla linea laterale, che vanno dal margine posteriore dell'opercolo al peduncolo caudale. I 5 fotofori vicino alla linea laterale sono equidistanti fra loto ed aiutano a differenziare la specie da Hygophum benoiti (in questa specie, il Prc2 Ŕ pi¨ lontano dalla linea laterale). Uno di questi fotofori Ŕ situato sulla verticale passante dall'inizio della pinna dorsale (F. Costa) Nei maschi adulti si osserva una squama luminosa precodale e nelle femmine una precaudale.
La bocca Ŕ ampia, tagliata obliquamente.
La pinna dorsale Ŕ impiantata a metÓ corpo, ha forma triangolare, Ŕ meno lunga dell'anale ed Ŕ seguita da una piccola pinna diposa.  Le pettorali sono lunghe, appuntite e si estendono fino all'origine dell'anale. Le ventrali sono piccole. La caudale Ŕ grande e forcuta. La pinna anale Ŕ pi¨ estesa della dorsale, ha i raggi della prima parte lunghi e i raggi terminale molto pi¨ corti.
 


Foto in www.geo.de

La colorazione Ŕ bruno argentea, pi¨ scura sul dorso.
E' una specie
batipelagica che frequenta acque tra i 500 e i 1000 metri, ma pu˛ trovarsi anche a profonditÓ maggiori di 1500 m. La riproduzione Ŕ in autunno e in inverno. Si nutre di zooplancton e la sua lunghezza arriva a 60 mm. Si cattura con batipelagiche trainate.
Segnalata
nel Tirreno e nello Jonio. Nello Stretto di Messina spiaggia raramente.

Nomi dialettali: Pisci diavulu (Messina)

Sommario Mictofiformi
Myctophyformes