I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

OCCHIO  LUCENTE MINORE
Occhio lucente muso breve

Ord. Myctophiformes

Fam. Myctophidae

Gen. Diaphus


Foto di Francesco Costa in fishbase

Diaphus   holti    Tåning, 1918
Fam. Mictofidi batiali

Ha corpo massiccio, con la testa robusta e corpo che si assottiglia verso la coda. E'  coperto di squame cicloidi caduche  e nella linea laterale ve ne sono 35. Gli organi luminosi sul capo consistono in un fotoforo dorso-nasale situato in una infossatura sopra l'apparato nasale, un altro ventro-nasale falciforme sotto il margine inferiore dell'orbita. Come nel Diaphus rafinisquii, sopra l'origine delle pettorali vi è una squama luminosa, solo che è più piccola.  E' caratterizzato dalla posizione del primo fotoforo della serie anale, che è allineato agli altri e non è distante da essi (F. Costa). Gli altri fotofori posizionati come nel Diaphus rafinisquii
La bocca è ampia e poco obliqua.
La prima pinna dorsale comincia quasi a metà corpo ed è simile all'anale. La pinna caudale e le ventrali sono grandi, le pettorali sono ridotte e posizionate molto in basso. Presente un pinna adiposa tra la dorsale e la codale.

Colorazione nerastra con riflessi blu.
E' una specie batipelagica
, che si trova sempre su fondali elevati (oltre i 600 m) e che compie migrazioni verticali fino ai 200 m. Però, di notte può risalire a quote meno elevate (intorno ai 45 m) e nello Stretto di Messina raggiunge la superficie e per questo motivo, di tanto in tanto,  le correnti lo portano a spiaggiare tra gennaio e marzo
(F. Costa).
Si nutre di
organismi dello zooplancton. Si cattura con reti a strascico bentoniche. Dimensioni intorno a 40 mm.
Presente nel Tirreno centrale, nello Stretto di Messina e nello Jonio orientale.

Nomi dialettali: Confuso con i congeneri

Sommario Mictofiformi
Myctophyformes