I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

ELETTRONA

Ord. Myctophiformes

Fam. Myctophidae

Gen. Aulopus


Foto del prof. Francesco Costa

Electrona risso   Cocco, 1829
Fam. Mictofidi batiali
A questo genere sono attribuite cinque specie.

Ha corpo corto, alto, ricoperto di squame grandi e persistenti, più alte lungo la linea laterale, dove se ne contano 30-32. La testa è alta con occhio circolare, grande.
I fotofori si trovano uno vicino al margine anteriore dell'orbita, due subpettorali e uno soprapettorale disposti a triangolo, uno sopraventrale, tre sopranali allineati obliquamente, una serie di anali continua (11-12) e due precaudali. Non vi sono fotofori posterolaterali e sulla linea laterale.
La bocca è ampia e raggiunge la verticale dell'estremità dell'orbita. Il mascellare ha l'estremità posteriore allargata. I denti sulle mascelle sono molto minuti.
La pinna
dorsale è più breve dell'anale; la pettorale è abbastanza sviluppata.
Presente una pinna adiposa in corrispondenza degli ultimi raggi dell'anale.

La colorazione è argenteo brillante, grigio nerastra sul dorso. La pigmentazione del dorso si arresta bruscamente quando raggiunge le squame più grandi della linea laterale.
E' una specie batipelagica che vive in fondali intorno a 400-500 m (pescata anche gli oltre 2000 m), specialmente in zone tropicali e sub-tropicali. Sembra che la riproduzione si prolunghi per tutto l'anno. Si nutre di crostacei planctonici e altri organismi dello zooplancton. Si cattura occasionalmente con reti a strascico ad ampia apertura verticale. Lunghezza intorno a 8 cm.
Presente a
sud della Sardegna, in Sicilia, nel mar Ligure. A Messina spiaggia in inverno-primavera.


Foto in Fishbase.mnhn.fr


Catalog.digitalarchives.tw

Nomi dialettali:
Messina: pisci diavulu
.

Sommario Mictofiformi
Myctophyformes