I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

SUCCIASCOGLIO
OLIVACEO

Ord. Gobiesociformes

Fam. Gobiesocidae

Gen. Lepadogaster

Lepadogaster candolii   RISSO, 1810

Elaborato da  Atlante dei pesci delle coste d'Italia - G. BiniIl corpo è schiacciato dorso-ventralmente nella parte anteriore e lateralmente in quella codale.
Al contrario del
L.lepadogaster
non ha il rigonfiamento della zona dorsale sopra le pettorali e, quindi, il corpo è più appiattito.
Il muso, a becco d'anatra, è meno acuminato e più ampio e le aperture nasali sono appena visibilì e prive di appendici evidenti. Gli occhi sono in posizione latero-dorsale e orientabili in tutte le direzioni.
La bocca, ampia, porta sulle mascelle robusti denti ricurvi indietro. La lingua è sviluppata, larga, liscia e arrotondata anteriormente.
La pinna dorsale (13-16 raggi) è unica e
termina sul peduncolo caudale senza essere collegata da una membrana a quella caudale (9-13 raggi) e così pure la pinna anale (9-11 raggi). Le pettorali (26-29 raggi) sono piccole e a bordo tondeggiante; le ventrali, con i quattro loro raggi assai marcati ed elastici, racchiudono il disco adesivo

La tinta di fondo varia dal verde al marrone con puntini, fasce e macchie.
Negli esemplari grandi, quasi sempre si nota la
presenza di tre punti rossi alla base della dorsale e di un altro o due dello stesso colore sulle guance, frequente una banda biancastra che congiunge i due occhi. Negli esemplari più piccoli si nota una fitta punteggiatura mista bianca sotto l'occhio e sulle guance.
Le uova sono deposte fino a una trentina di metri di profondità e fissate, su conchiglie vuote o altri oggetti del fondo, a mezzo di filamenti adesivi.
Non supera i
75 mm di lunghezza totale.
La taglia media è intorno ai
6 cm.
Sulle coste italiane comune nelle stesse località dell'altra specie.

Nomi dialettali:

GENOVA

tacca scheuggio.

LIVORNO

mignatta.

MONFALCONE

tacca sasso.

NAPOLI

azzeccaprete.

GAETA

mazzone 'e scuoglie.

ANCONA

pesce lacerta.

VENEZIA

pesce canin.

CAGLIARI

margiani de mari.

OLBIA

margioni.

CORSICA

pesciu prete.

CATANIA

'mpicalora.

MESSINA

bausedda, pisci diavulu.

PALERMO

ampiscica.


Gobiesociformes