I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

PESCE  SORCIO
SPINOSO

Ord. Gadiformes

Fam. Macruridae

Gen. Nezumia


Foto di  Jos Francisco in picasaweb

Nezumia sclerorhynchus   Valenciennes 1836-1844

da "Atlante dei pesci delle coste italiane" - G. BiniHa corpo con tronco corto e alto all'inizio della prima dorsale, affinato nella parte caudale che termina a punta. Ha squame munite di spine. La linea laterale segue il profilo dorsale, con curva accentuata sopra le pettorali. La testa appuntita, munita di creste longitudinali. L'occhio grande ed il margine superiore dell'orbita sfora il profilo dorsale. Le narici sono vicinissime al margine anteriore dell'orbita.
La bocca piccola, a ferro di cavallo, ed situata in posizione inferiore. La mandibola, che porta
sotto la sinfisi anteriore un breve barbiglio, s'incassa completamente nella mascella superiore, che protrattile.  In ambedue le mascelle vi sono fasce di denti minuti. 1-2 + 7-9 branchiospine sul primo arco.
Rispetto alla lunghezza della testa, in percentuale, la lunghezza del muso il 27-34%, il diametro dell'orbita oculare il 31-41%, lo spazio interorbitale 22-29%, la lunghezza della mascella superiore il 24-29% e quella del barbiglio 11-12%.
Le pinne dorsali sono due. La prima molto alta ha un primo raggio spinoso rudimentale e un secondo, aderente al primo, il pi lungo di tutti e porta anteriormente dei dentelli spinosi  (14-20); seguono 9-11 raggi molli. La seconda dorsale nettamente staccata dalla prima, ha i raggi alquanto distanziati  e arriva fino all'estremit del corpo. L'anale ha raggi ben sviluppati e inizia pi avanti della seconda dorsale. Le pettorali sono lanceolate e inserite su di una base carnosa, con un raggio spinoso e 16-20 molli. Le ventrali hanno 9 raggi (raramente 7 o 8), con quello esterno allungato e filiforme. Tra le due ventrali vi un organo luminoso.

Corpo grigio topo con riflessi violacei sui lati. Ventre blu nerastro e membrane branchiosteghe nere. Pinne incolori o giallo pallido sporco.
E' una specie
che vive su fondali di 400-2000 m.
Si nutre di
organismi viventi nel fango del fondo. Si cattura con reti a strascico. Dimensione massima 33 cm. E' citata per il Tirreno.


Foto in naturalsciences.org

Nomi dialettali: nessuno

Sommario GADIFORMI
Gadiformes