I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

MOTELLA
MACULATA

Ord. Gadiformes

Fam. Lotidae

Gen. Gaidropsaurus


Foto di Francesco Turano

Gaidropsarus vulgaris   Cloquet, 1824

Elaborata da "Atlante dei pesci delle coste italiane" - G. BiniHa corpo cilindrico e allungato, compresso nella parte caudale, ma con peduncolo spesso. Le squame sono piccole e poco visibili e si estendono sulla parte superiore della testa. La linea laterale fa una curva al disopra della pinna pettorale e, poi, prosegue in linea retta fino alla base della caudale.
La testa è larga e abbastanza grande ed è munita di tre barbigli, due sulle narici ed uno sotto la sinfisi mandibolare; gli opercoli sono bombati. L'occhio è molto piccolo. La bocca è ampia e la mascella superiore è prominente.
Le pinne dorsali sono due. La prima è corta e incassata in un solco del dorso ed ha solo il primo raggio più lungo. La seconda è lunga poco più della metà della lunghezza del corpo, mentre l'anale è di un quinto più piccola. La caudale ha il margine libero arrotondato come le pettorali. Le ventrali sono invece triangolari e strette ed il loro secondo raggio è notevolmente più lungo degli altri.


Foto di Gwylan in www.flickr.com

La tinta di fondo dell'animale è rosa o rosso salmone, che dopo la morte sbiadisce in un bruno giallastro. Presenti macchie e chiazze brune, che si estendono sulle guance, sulle pinne pettorali, sulla seconda dorsale e sulla caudale. Dorsale, caudale, anale e pettorali sono spesso bordate di rosa salmone. L'iride è azzurra circondata da uno stretto anello arancio-dorato.
Frequenta fondali scogliosi oltre i 10 m e fino a un centinaio di metri, ma la si può incontrare, specie per le taglie più grosse, anche su fondali sabbiosi.
La riproduzione si ha nel periodo invernale (gennaio-febbraio); uova e larve sono pelagiche. Si nutre di pesci (Gobidi e Labridi), di crostacei decapodi, misidacei ed anfipodi. E' catturata saltuariamente con le reti a strascico, con le tratte e con le lenze di fondo. Può oltrepassare i 50 cm di lunghezza e 1 kg di peso.
Nei mari italiani è presente
 un po' ovunque

 

Nomi dialettali: nessuno, confuso con congeneri

Sommario GADIFORMI
Gadiformes