I Pesci dei Mari d'Italia.
 

Classe: Actinopterygii

PESCE
FICO

Ord. Gadiformes

Fam. Gadidae

Gen. Gadiculus

Gadiculus argenteus argenteus   Guichenot, 1850

Ha corpo compresso lateralmente, che si assottiglia verso il peduncolo caudale. Il profilo dorsale e ventrale hanno dei leggeri avvallamenti tra le pinne.
Le squame sono relativamente grandi e caduche (53-58 nella linea laterale). La testa Ŕ massiccia, con occhio enorme. Nella zona interorbitaria vi sono cinque cavitÓ mucose.
La bocca, tagliata obliquamente, Ŕ ampia; la mandibola Ŕ prominente e munita di denti piccolissimi, disposti a fasce su ambedue le mascelle.
Talvolta, esistono alcuni denti sulla testa del vomere.
Le dorsali sono tre e separate tra loro; le anali sono due, separate tra loro; la caudale ha il margine posteriore lievemente incavato al centro; le pettorali sono brevi e le ventrali inserite in posizione anteriormente alla base delle pettorali.

Ha corpo rosa-ocraceo, con ventre e guance argentee, pezzi opercolari argentei, pinne roseo-trasparenti.
Vive in profonditÓ tra i 200 e i 1000 metri. La maturazione sessuale si verifica in dicembre-gennaio. Si nutre di crostacei, vermi e altri organismi animali. Si pesca con lo strascico, ma  ha scarso valore commerciale. La misura media Ŕ tra i 70 e i 90 mm.
Presente su tutte le coste italiane


Foto di K.I. Stergou in
images.vliz.be

Nomi dialettali

NAPOLI

Abbutatiello

MESSINA

Mirruzzeddu

 

Sommario GADIFORMI
Gadiformes