I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

MERLUZZETTO
BRUNO

Ord. Gadiformes

Fam. Gadidae

Gen. Trisopterus


Foto in  www.mnhn.fr/iccanam

Trisopterus luscus    Linneo, 1758
Specie
essenzialmente atlantica, la sua presenza sulle coste d'Italia è dubbia. Assomiglia molto al T. minutus

da Atlante dei pesci delle coste italiane - G. BiniHa corpo più alto dei congeneri, con squame caduche. La linea laterale ha una curva più accentuata e la testa è più corta.
L'occhio è grande.
La bocca è ampia ed è munita di denti su ambedue le mascelle, disposti a scardasso, con quelli più esterni, più grossi.
Sotto il mento vi è un robusto barbiglio lungo quanto il diametro oculare.
Le pinne dorsali sono tre. La
prima, triangolare, è falciforme, con ì primi raggi molto più alti, ed è quasi attaccata alla seconda. La seconda è triangolare con ampia base ed è molto spesso saldata alla terza. La terza dorsale, simmetrica alla seconda anale, ha margine libero troncato verticalmente. La prima anale, molto lunga, è ampia, non è simmetrica alla seconda dorsale, poiché inizia più avanti ed è sempre saldata alla seconda anale. Caudale, pettorali e ventrali simili a quelle della specie congenere T. minutus.


Foto di Cesar in picasaweb

Colore del dorso  bruno-rossastro con riflessi ramati; più chiaro sui fianchi e sul ventre, che è grigio-azzurro argenteo. La linea laterale è bruna nella sua metà anteriore e giallo oro in quella posteriore. Spesso si notano fasce verticali più scure sui lati. Le pinne sono grigioblu, più scure ai margini. Una macchia nera, molto evidente, è alla base delle pettorali.
E' una specie
gregaria che frequenta fondali di  250-300 metri. Nel periodo riproduttivo (Marzo-Aprile) si avvicina alla costa fino ai 50 m di profondità. E' frequente anche nei fondali rocciosi. La riproduzione avviene in acque che non superano i 100m di profondità. Si nutre di molluschi, crostacei, e piccoli pesci. Si cattura con reti a strascico; abbocca alle lenze. Arriva al massimo a 45 cm di lunghezza, ma normalmente è intorno ai 15-20 cm. Dubbia la sua presenza nelle acque italiane.


Foto di Carlos Rodriguez in fishbase.sinica.edu.tw

Foto di Jaques Moreau in fishbase

Nomi dialettali

Golfo di Squillace

Mazzia

Sommario GADIFORMI
Gadiformes