I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Elasmobranchii

TRIGONE  TONDO
Pastinaca africana
Razza nera

Ord. RAJIFORMES  - (Myliobatiformes)

Fam. Dasyatidae

Gen. Taeniura


Foto in www.mnhn.fr

Taeniura grabata    (Geoffroy St. Hilaire, 1817)

Ha il disco ovoidale, quasi rotondo, più largo che lungo, con muso leggermente proteso e a punta. La coda è rigida, compressa e corta (dimensione inferiore alla larghezza del disco), con una plica membranosa nella parte ventrale, che parte dalla base della colonna vertebrale e arriva fino alla parte terminale, e con uno o due aculei sulla parte dorsale, con bordi molto dentati. Il dorso, tranne 3 spine, praticamente è nudo e liscio; solo lungo la linea mediana, che è scanalata e che va da dietro gli spiracoli all'inizio della coda, sono presenti dei denticoli dermici.
Non ha pinne dorsali, ne caudale. Le pinne pettorali formano un disco largo anche 1 m; hanno margini anteriori lievemente curvati, apici e margini posteriori più decisamente arrotondati.


Foto in
wikimedia.org

Il colore del dorso è grigio, marrone-olivaceo, con vermicolazioni e macchie più scure. La parte ventrale è bianco-giallastra.
E' una specie costiera e bentonica delle acque temperate e tropicali, che vive su fondali sabbio-fangosi, ma anche rocciosi, tra i 10 e 300 m. Spesso è parzialmente coperto da sabbia o fango, ma quando nuota mette in evidenza la sua destrezza nei movimenti. La riproduzione è ovovivipara. Si nutre di crostacei e pesci bentonici. Si pesca occasionalmente con reti a strascio o da posta. Raggiunge la lunghezza massinma di 1.50
(2.5) m e il peso di 84 (150) kg. Se disturbato può essere pericoloso a causa delle dolorose ferite che può infliggere con gli aculei.
Nel Mediterraneo è una specie rara e occasionale. Segnalata un esemplare nel Mar Tirreno, al largo di Livorno.

Sommario Rajformi
Myliobatiformes