I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

ARINGA

Ord. CLUPEIFORMES

Fam. Clupeidae

Gen. Clupea

Clupea harengus    Linneo, 1758
Non fa parte della checklist della SIBM
Specie prettamente Nord Europea e Atlantica, occasionalmente si ritrova nel Mediterraneo.

Il corpo è fusiforme, con scaglie abbastanza grandi, caduche e sottili e assenti sulla testa. La bocca ha piccolissimi denti e la mandibola prominente.
Gli occhi non hanno palpebra e l'opercolo è liscio e tondeggiante
La pinna dorsale inizia a metà della distanza tra l’estremità anteriore del corpo e la base della caudale.
Il colore è dorsalmente blu-verdastro, che tende sui fianchi verso l'argenteo, fino a diventare chiaro sul ventre.


Aringa pescata occasionalmente nello Stretto di Messina - Foto di Walter Preitano

Sessualmente matura intorno ai 4-5 anni, si riproduce durante tutto l'anno (con  preferenza nei mesi da agosto a ottobre) e le uova, in grande quantità, aderiscono al fondo del mare o alle alghe. Si alimenta con anfipodi, diatomee, crostacei, bivalvi, larve di pesci. Si pesca in grandi banchi nel nord Europa, dove si commercializza fresca o marinata. In Italia, specie al Nord, si consuma affumicata. Può raggiungere i 50 cm di lunghezza, mediamente 30-35 cm e può vivere 15 anni.
 

Vai a Sommario Clupeiformi
Clupeiformi