I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterigi

SOGLIOLA
GIALLA

Ord. PLEURONECTIFORMES

Fam. Soleidae

Gen. Buglossidium (Solea)


Foto a cura di Samuel P. Iglésias

Buglossidium luteum   (RISSO,  1810)

I pesci delle coste italiane - G. BiniHa corpo ovale leggermente allungato e ricoperto di squame grandi e rettangolari, il cui margine libero è bordato da piccole spinule. La linea laterale non è molto evidente e il suo ramo sovratemporale è privo di squame tubulate. Gli occhi, situati sul lato destro, non sono grandi e sono muniti di palpebre squamose poco sviluppate. Quello superiore è spostato in avanti rispetto all'inferiore. La narice anteriore del lato oculare è tubulata e rivolta all'indietro fino a raggiungere la verticale passante dal margine anteriore dell'occhio inferiore.
Il muso si estende fino a coprire la sinfisi mandibolare.
La pinna dorsale ha 65-78 raggi molli, di cui primo è inserito sul muso, all'altezza del margine inferiore dell'occhio dorsale, e l'ultimo è munito
di una breve membrana che lo collega alla base della caudale. La pinna anale (49-63 raggi molli) si inserisce dopo le ventrali ed ha l'ultimo raggio collegato alla base della caudale con una breve membrana. La pinna caudale è allungata e margine posteriore arrotondato. Le pettorali sono piccole e sottili, quella del lato cieco è più corta di quella del lato oculare.


Foto del dr. Akin Turker ILKYAZ  in www.ilkyaz.eu

La parte oculare è color seppia, più o meno scuro, con o senza macchie brune più o meno estese e sparse. Alla base della dorsale e dell'anale vi sono, sfumate, delle altre macchie scure. Le pinne dorsale ed anale hanno la membrana giallastra più chiara della tinta del corpo ed alcuni raggi nerastri disposti più o meno simmetricamente. La pettorale del lato oculare è bruno nera, ad eccezione del suo primo raggio, biancastro. Iride dorata.
Vive su fondali tra i 10 ed i 250 metri.
La maturazione sessuale è in primavera e le uova sono planctoniche. La perdita della simmetria inizia verso i 7 mm di lunghezza. La nutrizione è simile a quella dei congeneri. Si cattura con reti a strascico. Raggiunge dimensioni intorno ai 13 centimetri di lunghezza totale.
Nei mari italiani è comune nel Tirreno e nell'Adriatico.


Foto di Photo by Hans Hillewaert  in wikimedia

Nomi dialettali

GENOVA

Lengua. 

ROMA

Sfoglietta.

NAPOLI

Palaiozza.

TERRACINA

Palaiozza di fango.

ANCONA

Sfoglia gialla.

VENEZIA

Sfogieto  peloso, sfogio menuo.

GALLIPOLI

Palite.

TARANTO

Zanchetta.

MESSINA

Linguatedda nica.

PALERMO

Linguatedda nica.

VASTO

Sojja de fiure.

Sommario Pleuronectiformi
Pleuronectiformes