I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

PESCE LUPO

Ord. PERCIFORMES

Fam. Anarhichadidae

Gen. Anarhichas


Foto in www.mnhn.fr/iccanam

Anarhichas lupus   Linneo, 1758

Il corpo è tozzo inizialmente, poi si allunga e comprime ai lati; è ricoperto da squame cicloidi resistenti. La testa è massiccia, arrotondata e larga, muso ottuso. La bocca  è dotata di dentatura forte ed evidente, in cui spiccano anteriormente denti caniniformi (6 superiori e 4-6 inferiori), che fuoriescono dalle mascelle e che sono seguiti da caniniformi più piccoli.
I denti diventano molariformi e arrotondati posteriormente. Altri denti si trovano su vomere e su palatino.
La pinna dorsale, alta e lunga, è unica  e arriva fino al peduncolo caudale.  Le pettorali sono larghe ed estese, impiantate in basso e lunghe un terzo della distanza dal muso all'ano. La pinna anale, meno alta della dorsale, ha origine a metà corpo, subito dopo l'ano, e termina all'altezza del peduncolo caudale. La pinna caudale, dotata di 22-26 raggi, è tondeggiante e robusta. Ventrali assenti.

Colore del corpo grigio-azzurrastro, a volte  forti sfumature gialle o verdi (negli stadi giovanili la tinta del corpo tende al marrone-oliva), che nella parte ventrale schiarisce fino al bianco sporco punteggiato di scuro. 9-13 fasce verticali, distinte e irregolari, quasi marroni o blu scuro,  si estendono sui fianchi e sulla base della dorsale.
Specie  bentonica,  che vive, solitaria o in piccolissimi gruppi, tra 1 e 600 m (usualmente 18-110m) su fondi rocciosi ricchi di vegetazione, in cui si intana in agguato per la predazione di crostacei, echinodermi, molluschi e pesci. Talvolta si trova anche su fondi fangosi.
Spesso manifesta un temperamento combattivo specie se molestato o catturato e,  in questo caso, può arrivare a mordere il pescatore
Diventa
sessualmente maturo a 8 a 10 anni di età e ad una lunghezza di circa 50–60 cm. Si riproduce, ad una profondità variabile dai 40 ai 200 metri (nelle zone settentrionali prima che in quelle meridionali), con fecondazione interna  da luglio (novembre) a febbraio. Depone grandi uova in blocchi sferici. Uova, larve e giovani sono pelagici. Raggiunta la dimensione di 6 cm raggiunge il fondo.
Si cattura occasionalmente con sciabiche, reti a strascico, nasse e con lenze di profondità. Raggiunge la lunghezza di 150 cm e il peso di oltre 23 kg.
Mediamente vivono per 22 anni.  
Sul mercato viene immesso  fresco e congelato.
In alcuni paesi è apprezzato per le carni dolci e sode. Si cucina a vapore, fritto, alla brace, bollito, al forno.
Specie dell'Atlantico nord occidentale e nord orientale, del Mar Baltico, Mar Bianco, Mar del Nord. In Italia citato per il Golfo di Genova.


Foto in action.clf.org


Foto di
Strobilomyces in wikimedia

Sommario Perciformi
PERCIFORMES