I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

DENTICE CORAZZIERE
Dentice gibboso

Ord. PERCIFORMES

Fam. Sparidae

Gen. Dentex


Foto su Gli Amici di Sua Maestà

Dentex gibbosus    (RAFINESQUE, 1810)

Elaborato da "Ipesci delle coste italiane" - G. BiniCorpo ovale, allungato, nei giovani, che aumenta di altezza negli adulti, fino ad avere un profilo dorsale convesso. Le scaglie sono abbastanza grandi e sulla linea laterale (evidente e quasi parallela al profilo dorsale) sono 50-56.
La testa è massiccia, specialmente nei
maschi adulti, dove si sviluppa una bozza frontale più o meno prominente. L'occhio è relativamente di diametro maggiore di quello di Dentex dentex e minore di quello di Dentex maroccanus.
La bocca è ampia ed è munita in ambedue le mascelle di denti esclusivamente conici, più o meno grandi, tra i quali si distinguono 4-5 più grandi e caniniformi, nella parte anteriore di ambedue le mascelle.
La pinna dorsale ha la prima parte con 12 raggi spinosi, di cui i primi due sono cortissimi, mentre
il terzo, il quarto e il quinto sono molto lunghi e terminano con un filamento negli esemplari giovani; la seconda parte ha 10 raggi molli di altezza quasi costante e terminante in un lobo a punta. L'anale  (3 raggi spinosi e 8 molli) è opposta alla parte molle della dorsale, a cui assomiglia ma è meno estesa. Le pettorali (14 raggi) sono lunghe e leggermente falciformi. Le ventrali hanno (1 raggio spinoso e 5 molli, di cui il primo nei giovani e prolungato in un filamento) sono larghe e lunghe all'incirca quanto le pettorali. La caudale è robusta e forcuta, con lobi appuntiti e separati.


Foto in
www.ilkyaz.eu

Il colore del corpo è rosa, più intenso nella regione dorsale e sulla parte superiore della testa, che tende all'argenteo lungo i fianchi e al bianco nelle parti inferiori, con iridescenze metalliche sui lati della testa. Al disopra della linea laterale e dorsalmente vi sono delle macchioline brunastre. Le pinne sono giallastre o rossastre, marginate o maculate di rosso arancio. Alla base delle pettorali vi è una macchiolina rosso-bruno.
E' una specie relativamente costiera che vive tra i 50 e i 200 metri, in piccoli branchi o individui isolati, su fondali misti di sabbia e fango. Si nutre di pesci e molluschi cefalopodi. Si pesca ogni tanto nel Mediterraneo e può raggiungere i 90 cm e 12 chili di peso
Nei mari italiani è raro; più frequente in Sicilia

Foto su Gli amici di Sua Maestà

Nomi dialettali

REGGIO Calabria

Pauru dentatu

CATANZARO Marina

Pauru 'ncuranatu Paurottu,

GALLIPOLI

Páuru

CATANIA

Pauru cu la cricchia, Pauru musculinu

Messina

Pauru c'u immu

PALERMO

Paulu 'ncurunatu

VENEZIA

Dental de la corona

Sommario Perciformi
PERCIFORMES