I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

GHIOZZO
 GO'

Ord. PERCIFORMES

Fam. Gobiidae  / Gobiinae

Gen. Zosterisessor



Foto di  Roberto Pillon

Zosterisessor ophiocephalus   (Pallas, 1814)
Si differenzia per la presenza di una Vescica natatoria

Ha corpo massiccio, compresso lateralmente nella parte posteriore. La pelle, molle, ricca di muco, è coperta di squame molto piccole che si estendono sulla nuca, sulla parte superiore degli opercoli e sulla gola. La testa è compressa lateralmente e possiede occhi di media grandezza, posti in alto.
La
bocca è ampia, con labbra molto grosse e carnose, mandibola prominente e denti piccoli e ricurvi, regolarmente disposti in più serie su ambedue le mascelle.
La prima pinna dorsale, ampia, si inserisce più indietro delle pettorali ed ha 6 raggi spinosi. La seconda dorsale è contigua alla prima, ha 1 raggio spinoso e 14-15 raggi molli ed è lunga e alta. L'anale (1 raggio spinoso e 13-15 molli) è pressoché opposta alla seconda dorsale ed è meno alta. Le ventrali (1 raggio spinoso e 5 molli) non sono molto sviluppate. Le pettorali (17-19 raggi) sono grandi e somiglianti alla caudale. Quest'ultima è ampia e arrotondata.


Foto di  Roberto Pillon


La tinta è giallo verdastro, più scura sul dorso e più chiara ventralmente, fino al giallo pallido. Sul dorso e lungo i fianchi è presente una screziatura brunastra irregolare che discende nella zona ventrale. Lungo la linea laterale vi è una serie di macchie nere di cui una più grossa alla base della codale. Gli opercoli sono marmorizzati. Pinne dorsali e caudale sono variamente macchiate. Una piccola macchia è alla alla base delle pettorali.


Foto di  Roberto Pillon

Vive sui fondi fangosi e detritici con praterie di zostere. Si riproduce in primavera e il maschio resta a guardia delle uova, depositate da una decina di femmine, fino a completa schiusa. La nutrizione è a base di crostacei, gamberelli, granchiolini e piccoli pesci. E' oggetto di pesca nelle lagune venete con trappole (cogoleti da velma) e con piccole nasse (chebe o cestelle). Le carni sono apprezzate. Può raggiungere i 25 cm.
Abbondante solo nella Laguna Veneta.


Foto di  Roberto Pillon

Nomi dialettali: 

ANCONA

Goato di lumiera.

VENEZIA

Go, Goato, Maciarele, Goesini, Mascoleti, Panzone.

CAGLIARI

Maccioni fiurrazzu, Maccioni fimminedda.

SARDEGNA

Fiurrazzeddu

LAGO di FARO

Mazzuni.

Sommario Perciformi
PERCIFORMES