I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

GHIOZZETTO
PELAGICO

Ord. PERCIFORMES

Fam. Gobiidae / Gobiinae

Gen. Pseudaphia


Foto di Vestjens, M. in www.natuurlijkmooi.net

Pseudaphya ferreri   (de Buen & Fage, 1908)

l corpo da quasi circolare si assottiglia verso il muso e verso il peduncolo codale. Le squame sono ctenoide con margini poco denticolati.  La testa ha occhio grande.
La bocca
è relativamente piccola e la sua apertura non si spinge oltre il centro della pupilla.
Le pinne dorsali sono due,
distanziate tra loro, la prima con 5 raggi è più bassa della seconda. La seconda, con 1 raggio spinoso e 8 molli, è più bassa dell'anale (1 raggio spinoso e 10 molli) e ha base più corta.  La caudale (35 raggi) ha il margine posteriore quasi dritto, le pettorali (16 raggi)  hanno la membrana che le tiene unite anteriormente.

Il corpo è grigio traslucido, con una macchia nera evidente alla base della codale e altre quattro macchie orizzontali lungo i fianchi. Macchie bianche si distribuiscono lungo i fianchi e sul dorso.
E' una specie che frequenta fondi sabbiosi di 1-10 m, su cui raramente si posa. Si riunisce
in numerosi branchi nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio. Si nutre di organismi animali planctonici. Si cattura con reti di circuizione a maglie finissime. Può raggiungere i 35 mm (mediamente è tra 25 e i 30 mm)
Specie mediterranea; segnalata per l'Adriatico e lo stretto di Messina

 

Nomi dialettali

MESSINA 

Mazzunara ?

Sommario Perciformi
PERCIFORMES