I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

BAVOSELLA
D'ALGA

Ord. PERCIFORMES

Fam. Clinidae

Gen. Clinitrachus  (Cristiceps)


Foto di Antonio Guarrera

Clinitrachus argentatus   (RISSO, 1810)

Corpo schiacciato lateralmente, con piccole scaglie cicloidi inglobate nell'epidermide. Testa piccola con muso acuminato e bocca terminale con labbra molto carnose. In ambedue le mascelle si notano due file di dentini.
Ha
due pinne dorsali. La prima, brevissima e triangolare, si origina all'altezza del bordo posteriore del preopercolo. La seconda, che segue subito alla prima, arriva fino al peduncolo caudale,  col quale è collegata con una sottile membrana.
L'anale pure è molto lunga e collegata al peduncolo. La caudale è libera, con
margine posteriore arrotondato e raggi distanziati.
Le pettorali non sono molto sviluppate e le centrali filiformi.


Apnea Lnipozzuoli Scuolapnea

Foto di Antonio GuarreraLa colorazione è variabile, con disegno e macchie costanti. Va dal verde scuro al giallo ocraceo chiaro, passando da tutti i toni del bruno violaceo e del bruno verdastro.  Il disegno può essere fitto o mancare, restano sempre le macchie scure sulle pinne impari e una linea obliqua scura al disotto dell'occhio.
Vive sui litorali scogliosi a pochi decimetri di profondità in mezzo alle alghe e tra le praterie di zostere e di posidonie.
Le femmine depongono uova in un metro d'acqua, dotandole di
un ciuffetto di filamenti sericei aderenti alle alghe. Si nutre di piccoli organismi.  Si cattura con un coppo idoneo. Può raggiungere le dimensioni di 10 cm
Nei mari italiani è comune in Sicilia e Tirreno centrale; meno nell'Adriatico.


Foto di  Alessandro Pagano

Nomi dialettali

IMPERIA

Bavecca

GENOVA

Bausetta

NAPOLI

Vavusella d'aleca

MESSINA

Bausedda

CATANIA

Spirdottu, Spirolottu

PALERMO

Vavusella

Sommario Perciformi
PERCIFORMES