I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

DRAGONCELLO  FASCIATO
DRAGONETTO

Ord. PERCIFORMES

Fam. Callionymidae

Gen. Callionymus

Callionymus fasciatus   Valenciennes, 1837

Il corpo, privo di squame, è allungato e affusolato posteriormente; la testa ha forma triangolare e muso corto, inferiore al diametro degli occhi. Quest'ultimi, ovali e posti in alto, sono circa un terzo la lunghezza della testa (2,5-3,3).
La bocca è terminale e protrattile. La parte inferiore dell'opercolo è collegata direttamente al corpo.  La spina preopercolare è allargata, altre spine nel preopercolo sono rivolte in avanti e in alto ed hanno una base robusta. L'apertura branchiale è dorsale e ridotta a pori.
La prima pinna dorsale, alta e rettangolare, ha 4 raggi spinosi che, tranne il primo che è più alto, hanno quasi la stessa altezza (l'ultimo è leggermente più basso). La seconda dorsale ha 10 raggi molli ramificati (l'ultimo è diviso alla base) è veliforme, ampia e poco decrescente (raramente i raggi sono 9). La pinna anale è opposta alla seconda dorsale, ha lunghezza uguale e altezza leggermente inferiore. Le pettorali sono arrotondate ed ampie. Le ventrali sono molto sviluppate e con raggi terminalmente ramificati. La caudale è molto ampia e a ventaglio.

Il colore del corpo va da verde-oliva a rossastro, con 5-7 macchie marroni scure dorsali a sella. Nei maschi, la seconda pinna dorsale ha delle macchie scure poste in file verticali, che orizzontalmente formano file inclinate verso il basso.
Vive su fondi sabbiosi e fangosi da 20 a 60 m (segnalazioni della sua presenza anche ad oltre 400 m). E' una specie che difende con impeto il proprio territorio. Si alimenta di piccoli invertebrati, specialmente anellidi e crostacei. Raggiunge una lunghezza massima di 12 cm per i maschi e 8 cm per le femmine.
Presente nel Mar Egeo, segnalato nel Golfo di Genova.

Sommario Perciformi
PERCIFORMES