I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

DRAGONCELLO

Ord. PERCIFORMES

Fam. Callionymidae

Gen. Callionymus


Foto di Cesar in Picasa

Callionymus lyra   Linneo  1758

da Atlante dei pesci delle coste italiane - G. BiniHa corpo allungato, parte codale sub-cilindrica.  Non ha squame ed ha la pelle liscia.
Testa e prima parte del corpo appiattita dal dorso e dalla parte ventrale.
Il muso è lungo e la bocca, di media grandezza,  si apre inferiormente. Occhi grandi posti in alto.
Mascella superiore prominente, labbra carnose. I denti sono molto piccoli e fini disposti su più file.
Il preopercolo ha 4 spine, di cui tre ricoperte da pelle.
Presente il dimorfismo sessuale, specie per il colore e la grandezza del corpo
. Nel maschio le dorsali sono più ampie e i raggi della prima si prolungano in filamenti più o meno lunghi. Le pettorali e le ventrali sono molto sviluppate e sono unite tra loro da un breve membrana.


Foto di Nils Aukan




Foto di Hans Hillewaert
in wikimedia

La colorazione varia in base alle stagioni, alle zone, alla maturità sessuale, agli individui stessi.
Nei maschi prevalgono  i colori azzurro, giallo e bruno, variamente disposti a macchie e strisce sul corpo e sulle pinne.  
Le femmine hanno colore
 giallo brunastro, con macchie verdi e rosacee. Il ventre è biancastro. Gli occhi sono verdi.
Vive su fondi sabbiosi, nei pressi della platea continentale. Di giorno è coperta dalla sabbia, da cui sporgono gli occhi. Durante la riproduzione (da gennaio ad agosto) si avvicina alla riva, entrando anche nelle foci dei fiumi. Si nutre di
vermi, molluschi e crostacei. Si cattura con reti a strascico e con sciabiche.. I maschi raggiungono i 30 cm e le femmine i 20cm.
Rara sulle coste italiane e assente nell'Adriatico.


Foto di Nils Aukan


Foto di Nils Aukan


Femmina di Callionymus lyra in www.mnhn.fr/iccanam

Nomi dialettali

LIVORNO

Testuggine

TARANTO

Sciorge

CATANIA

Pisci diavulu, Cuccuma stizziata

Sommario Perciformi
PERCIFORMES