I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

PESCE
CASTAGNA

Ord. PERCIFORMES

Fam. Bramidae

Gen. Brama


Foto di Walter Ignazio Preitano

Brama raii   (BLOCH, 1791)

Il corpo è schiacciato lateralmente e allungato. Le squame sono piccolissime e incapsulate nella pelle, tanto da far apparire l'epidermide liscia.  La linea laterale è ondulata.  Nei maschi si forma una cresta tra fronte e nuca, che dà un profilo molto ripido al muso.
La bocca, lievemente obliqua, è tagliata verso il basso eha la mandibola prominente.  Le mascelle sono dotate di una serie esterna di denti uncinati (punta all'indietro) e una fascia interna di denti cardiformi (presenti anche sul vomere, sui palatini e sulla lingua).
L'unica pinna dorsale, con la prima parte abbastanza alta,  ha 3 raggi spinosi e 31-33 raggi molli. L'anale, simile come forma alla dorsale, è più corta e meno alta; è formata da 2 raggi spinosi e 27-28 raggi molli. La codale è molto forcuta, con lobi uguali, stretti e acuti. Le pettorali (19-20 raggi) sono falciformi e abbastanza sviluppate.
Le ventrali (1 raggio spinoso e 5 raggi molli) sono relativamente corte e reclinabili all'indietro in una depressione del corpo.

La colorazione è argentea con riflessi metallici bruniti. Il dorso e la pinna dorsale sono più scuri, con riflessi azzurro-verdi. I fianchi sono più brillanti, con riflessi dorati e argentati, ed hanno dei punti scuri e delle macchie dorate. Una macchia dorata si trova davanti all'occhio. La cavità orale è nerastra. Con la morte i colori si perdono e la tinta predominante è quella plumbea o brunastra.
Frequenta zone pelagiche
d'alto mare e compie grandi spostamenti alla ricerca di cibo e per la riproduzione e scende anche a profondità di oltre 400 m.  E'  vorace e inseguitore di acciughe e sardine. A volte, si accomuna a branchi di ricciole o pesci pilota. Si cattura con palangresi o occasionalmente con reti di circuizione. Può raggiungere langhezza di 70 cm. Carni eduli, considerate buone solo localmente.
Comune nei mari italiani, più raro nell'Adriatico.
 

Nomi dialettali 

GENOVA 

rundanin

IMPERIA

castagnolla

TERRARACINA 

pesce castagna

TRIESTE

cataluzzo

ROMA

castagna

NAPOLI 

pesce castagna, castagna di mare

GAETA

talieri

VENEZIA

ociada bastarda.

CAGLIARI

nodola

OLBIA

carraginu

CROTONE

pisciu castagnu.

TARANTO

capone, lambucha

CATANIA

pisci luna

MESSINA 

pisci luna

PALERMO

pisci luna

TRAPANI

saracu impiriali

Sommario Perciformi
PERCIFORMES