I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

BAVOSA
ROSSA

Ord. PERCIFORMES

Fam. Blenniidae / Salariinae

Gen. Microlipophrys (Lipophrys)

Microlipophrys nigriceps   (Vinciguerra 1883)

da Atlante dei pesci delle coste italiane - G. BiniIl corpo Ŕ allungato, privo di squame e di appendici o tentacoli epidermici in prossimitÓ delle orbite.
La bocca, non molto grande, si apre in posizione inferiore.
La dorsale Ŕ distinta in due parte da una forte incavatura; la prima Ŕ formata da 12 raggi spinosi e la seconda da 15 raggi molli. L'anale, in posizione opposta alla seconda metÓ della dorsale, ha un primo raggio corto e spinoso ed Ŕ seguito da 15 raggi molli. La caudale ha il margine posteriore arrotondato negli adulti. Le ampie pettorali raggiungono l'apertura anale. Le ventrali sono inserite nella regione giugulare ed hanno un raggio spinoso 2 molli.

Foto di Adriano Morettin


Foto di Roberto Pillon - Crozia 2008


Foto di Stefano Guerrieri

La colorazione del corpo Ŕ rosso corallo. Sulla testa vi sono delle zone nero-violacee delimitate da un reticolo azzurro-biancastro. In prossimitÓ dell'inserzione della dorsale, le macchie sfumano lentamente verso il rossastro e le bordature diventano meno nette.
Le pinne hanno la membrana interradiale trasparenti e mantengono l'intonazione del corpo, tranne la caudale che Ŕ giallastra. Gli occhi hanno iride violacea.  La colorazione del corpo rosso e della testa nera potrebbe confonderlo con il Tripterygion melanarus, ma quest'ultimo si differisce per la presenza di macchie bianche sul dorso e per un diverso disegno della reticolatura del capo.
Vive
in prossimitÓ di anfratti intorno  tra i 2 e i 6 metri. E' carnivoro e si cattura con retini. Raggiunge le dimensioni di 4 cm.
Presente lungo tutte le coste.

Foto di Adriano Morettin


Foto di Stefano Guerrieri

Sommario Perciformi
PERCIFORMES