I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

BAVOSA
CERVINA

Ord. PERCIFORMES

Fam. Blenniidae

Gen. Parablennius

Parablennius zvonimiri  - Foto di Stefano Guerrieri ©
Foto di Stefano Guerrieri

Parablennius zvonimiri  - Foto di Stefano Guerrieri ©

Parablennius zvonimiri    (Kolombatovic, 1892)

Ha corpo liscio, senza squame, compresso lateralmente.
La testa è grossa,
le guance rigonfie, il profilo del muso quasi verticale. Nella parte occipitale si nota una lieve depressione.
La bocca non è molto grande e le labbra sono carnose e grosse (il s
uperiore copre l'inferiore). Le appendici dermiche sono frangiate e poste in varie posizioni della testa. Sul margine superiore dell'orbita le appendici sono ramificate come corna di cervo.
Presenti appendici sia sulle narici inferiori, sia in quelle superiori
.
Altre appendici non frangiate possono esserci
subito dietro gli occhi
.
La linea laterale è poco visibile.
L'unica pinna dorsale è divisa in due parti da una incavatura profonda posta quasi a metà del corpo.
L'anale, più bassa della dorsale, è preceduta da 1 o 2 papille carnose.
Le pettorali sono ampie. La codale è arrotondata e le ventrali sono trasformate in due filamenti semirigidi.


Vi può essere una colorazione chiara, con fondo grigiastro, e una scura, con fondo rosso-mattone, su cui vi sono due serie di punti bianchi alla base della pinna dorsale.  Vermicolazioni bianco azzurre si intersecano con fasce verticali più scure. Sul muso esistono delle strisce o delle macchie vermiglie che si prolungano anche sul labbro superiore e macchie della stessa tinta si notano anche sul capo. I raggi della ventrale e quelli inferiori delle pettorali sono arancio vivo.  L'anale è bordata inferiormente di una fascia più scura e negli esemplari rosso-mattone, la papilla che la precede è di color vermiglio vivo. I raggi inferiori della codale sono arancio anche negli esemplari chiari.
Frequenta acque poco profonde tra le rodoficee. E'  carnivora. Si cattura con retini a maglia fitta. Può raggiungere la dimensione di 6-7 cm
Nei mari italiani è comune a S. Marinella, Giannutri e Stretto di Messina


Foto di Stefano Guerrieri


Foto di Stefano Guerrieri

Nomi dialettali: nessuno

Sommario Perciformi
PERCIFORMES