I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

BROTULIDE

Ord. Ophidiiformes

Fam. Bythitidae/Bythitinae

Gen. Bellottia

Cataetyx alleni   (Byrne, 1906)

Estratto e adattato da "Atlante dei pesci dei mari italiani" - F. Costa - MursiaCorpo allungato e compresso lateralmente, ricoperto di squame cicloidi. La linea laterale è composta da due serie di scaglie allineate. 
Ha una spina sull'occhio, che resta però sottopelle. Un'altra spina si trova si trova sul margine superiore dell'opercolo.
La pinna dorsale ha 109-111 raggi, l'anale 79-83, le pettorali 31-32, la caudale 8 e la ventrale solo un raggio filiforme. Dorsale e anale confluiscono sulla caudale a pennello.


Il colore è marrone chiaro, più scuro dal muso agli occhi, più chiaro nella parte inferiore del corpo. Due strisce scure vanno dagli occhi fino al margine superiore degli opercoli. La zona ventrale è biancastra. Un gruppo di cromatofori bruni si concentra all'inizio della linea laterale.
E' una specie batidemersale che si incontra su fondi fangosi da circa 500 a oltre 1000 m. La riproduzione è vivipara. Si alimenta di policheti e crostacei epibentonici ed endobentonici  e qualche volta di pesci bentonici.
La sua cattura è occasionale e viene fatta con reti a strascico su fondali profondi. Lunghezza massima 12
(13) cm
Specie rara, segnalata solo per il Mar Ligure, Napoli e Messina

 

Fonti:
Feeding habits of Cataetyx alleni in the deep western Mediterranean- M.Carrassòn and J.Matallanas
Fishbase, Species marine,
Biomart  -Atlante dei pesci dei mari italiani -  F. Costa - Mursia

Nomi dialettali:  nessuno

Sommario Perciformi
Ophidiiformes