I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

ALA FILOSA
MEDITERRANEA

Ord. Aulopiformes

Fam. Ipnopidae (Bathypteroidae)

Gen. Bathypterois


 

Foto di Orlov in Fishbase

Bathypterois mediterraneus  
Considerato sinonimo di Bathypterois dubius (Ala Filosa)
Bini ed altri la consideravano specie a se stante e sotto se ne riporta la descrizione per sommi capi, con in evidenza le eventuali differenze

Bauchot 1962
Differisce dall'Ala filosa per la posizione della dorsale rispetto all'anale, e per un numero inferiore dei raggi della pettorale e delle vertebre
Ha corpo allungato, compresso, poco alto, ricoperto di squame cicloidi grandi e aderenti, (linea laterale con 56 squame).
La testa è grande e l'occhio è molto piccolo, ma ben sviluppato, le narici sono anche piccole, vicine tra loro e situate sulla parte dorsale del muso
La bocca, molto ampia, ha mandibola prominente. I denti sono molto piccoli, sottili e si trovano sulle mascelle e sugli intermascellari; le branchiospine esistono su tutti gli archi branchiali.
La pinna dorsale, al centro del corpo, è seguita da una piccola pinna adiposa al centro del peduncolo codale, l'anale inizia all'altezza del termine della dorsale ed ha i primi due raggi più lunghi. La codale è ampia con i primi raggi del lobo inferiore probabilmente più lunghi. Le pettorali divise in due parti, superiormente hanno due raggi strettamente uniti tra loro che si dividono all'altezza dell'adiposa. Le ventrali, in posizione addominale, hanno i primi due raggi più lunghi.

Il colore del corpo è grigio azzurro metallico, con la base delle squame nerastre; pinne giallastre, tranne la caudale che è scura.
Specie probabilmente bentonica che si poggia con i raggi
lunghi delle ventrali e della caudale sul fondo. Si nutre, forse, di organismi bentonici. SI cattura con reti a strascico dei motopescherecci d'altura. Lunghezza sui 20cm
Sembra esclusivo del Mediterraneo. In Italia segnalata nell'Arcipelago Toscano.

Nomi dialettal: Nessuno

Sommario Mictofiformi
Aulopiformes