I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

BARRACUDINA
Pseudosfrinoide

Ord. Aulopiformes

Fam. Paralepididae

Gen. Lestidiops

Lestidiops   jayakari pseudosphyraenoides  Ege, 1918
E' una sottospecie molto simile a
Lestidiops   jayakari jayakari, tanto che la differenza allo stadio adulto non è molto evidente. In pratica la descrizione delle due specie è interscambiabile e l'una può integrare l'altra

Ha corpo lungo e affusolato, molto compresso, privo di squame, tranne sulla linea laterale. La testa è lunga e appuntita. Occhio grande all'incirca un quarto della lunghezza del capo.
Bocca ampia con 3-4 canini anteriori pieghevoli nei premascellari, seguiti da 55 piccoli fissi. La mandibola ha 78 canini, pieghevoli, spaziati tra loro e accompagnati da altrettanti piccoli e fissi. Altri 3-4 denti grandi, uncinati e pieghevoli, si trovano sui palatini anteriori. Presenti anche placche di denti faringo-branchiali e faringei. Lingua lunga e sottile, senza denti.
La pinna dorsale inizia all'altezza dell'estremità posteriore delle ventrali. Dorsale adiposa al disopra degli ultimi raggi dell'anale. Presente anche una carena adiposa ventrale. Raggi centrali delle pettorali e delle ventrali più corti di quelli esterni.

La colorazione è iridescente e translucida con pigmentazione nera all'apice superiore del muso, sotto l'occhio e nella regione post-orbitale e occipitale. Pinne jaline.
E' una specie
batipelagica che preferisce acque temperate e calde. La riproduzione si ha da maggio ad agosto nel Mediterraneo.
Poco si sa della sua biologia. Nutrizione probabilmente carnivora. Si cattura con retini planctonici per gli stadi larvali. Raggiunge i 19 cm di lunghezza, mediamente 10.
Nelle coste italiane solo al meridione. Assente nell'alto Tirreno, Adriatico e mar Ligure.

Nomi dialettali: Non possiede nomi dialettali.

Sommario Mictofiformi
Aulopiformes