I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe: Actinopterygii

BARRACUDINA
di RISSO

Ord. Aulopiformes

Fam. Paralepididae

Gen. Arctozenus


Foto di Dolgov in
fishbase

Arctozenus risso   Bonaparte,  1840

Ha corpo allungato e snello, parzialmente coperto di squame circolari striate. La testa Ŕ lunga (1/4 del corpo) e ha muso appuntito (metÓ capo) e occhi circolari di media grandezza. Le narici, accostate tra loro, sono situate pi¨ vicino al margine anteriore dell'orbita che all'apice del muso.
La
bocca Ŕ ampia e sui premascellari vi sono tre o quattro denti caniniformi pieghevoli e una serie di minuti canini, che conferiscono un aspetto seghettato del bordo. Sulla mandibola vi sono oltre 10 denti, di cui almeno cinque molto lunghi. Altre due serie simili di 8-9 denti esistono sui palatini. La lingua Ŕ sottile e porta al centro due serie laterali di 4-5 dentini.
Le pinne ventrali sono inserite al disotto degli ultimi raggi della dorsale e la
dorsale adiposa Ŕ spostata molto indietro sul peduncolo codale, al disopra degli ultimi raggi dell'anale e quasi a contatto della codale.
L'anale Ŕ lunga.

Colorazione argentea iridescente con pinne brune. Le macchie nere addominali non sono evidenti, ma formano una striscia uniforme quasi continua e poco alta.
E' una  specie batipelagica con abitudine abitudini di nuoto verticale. La riproduzione nel Mediterraneo, forse si protrae per tutto l'anno. Si nutre di crostacei e stadi larvali di pesci. Si cattura occasionalmente con reti a strascico pelagiche. Arriva ad una lunghezza massima di 30cm.
Nei mari Ŕ stato trovato a Messina, nel mar Ligure e nell'Adriatico meridionale.

Foto di A. Orlov in fishbase

Nomi dialettali: Non possiede nomi dialettali.

Sommario Mictofiformi
Aulopiformes