I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe Actinopterygii

BISCIA di MARE
MINORE

Ord. ANGUILLIFORMES

Fam. Ophichthidae  / Ophichthinae

Gen. Apterichtus

Apterichtus anguiformis   Peters, 1877
Specie inserita nella checklist dellla SIBM.

Simile alla Biscia cieca, con cui spesso viene confuso e a volte considerato sinonimo di Apterichtus caecus.
Corpo molto allungato, serpentiniforme, cilindrico. L'apertura anale è leggermente avanti di metà corpo. Il muso è a punta e sinfisi mandibolare è più vicina al margine anteriore dell'occhio che alla punta del muso.
L'occhio è molto piccolo e sotto pelle. La narice anteriore è tubiforme nella parte inferiore del muso; la narice posteriore ha la forma di una fenditura ovale posta sopra il labbro superiore e esotto il margine inferiore dell'occhio.
I denti, in un'unica serie su ambdue le mascelle, sono conici, acuti e leggermente curvi all'indietro; 5 denti del pre-mascellare formano una specie di V; altri dentini, disposti in una unica fascia, si trovano sul vomere. Le aperture branchiali sono latero-ventrali. Lungo la linea laterale vi sono 71-72 pori preanali. Altri 5-6 pori sono prebranchiali e 3 sopratemporali.Le vertebre sono 150-157.
Le pinne sono completamente assenti e solo l'estremità caudale è indurita

Il colore è rossastro tendente al marrone. Nella parte superiore del corpo, spesso sono presenti un gran numero di piccole macchie più scure o nere. Ventralmente è biancastro. Le punte delle mascelle sono nere.
Frequenta fondali tra i 10 e i 50 m, specie nell'Atlantico orientale tra Marocco e CapoVerde. Si riproduce probabilmente da maggio a giugno
Raggiunge i 50 cm
Presente anche nel Mediterraneo occidentale

Nomi dialettali

 - senza frame
Anguilliformi