I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe Actinopterygii

GRONGO
BICOLORE

Ord. ANGUILLIFORMES

Fam. Chlopsidae  (Xeneocongridae)

Gen. Chlopsis

Chlopsis bicolor   Rafinesque, 1810

da Atlante dei Pesci delle Coste italiane - G BiniHa corpo anguilliforme e privo di squame. L'apertura anale Ŕ molto anteriore alla metÓ del corpo.
La linea laterale, poco visibile, Ŕ sulla metÓ superiore dei lati del corpo. Ha un poro su ambo i lati della regione branchiale, altri pori sono variamente distribuiti.
La testa, con  numerose serie di papille, ha muso arrotondato. L'occhio Ŕ relativamente. piccolo e ricoperto da una membrana.
Le narici posteriori, situate all'apice del muso, si aprono all'estremitÓ di un tubicino. La bocca Ŕ relativamente ampia. La mascella superiore Ŕ leggermente sporgente.
L'apertura branchiale Ŕ circolare, piccola e parzialmente coperta sul margine superiore da una piega della pelle.
La pinna dorsale inizia abbastanza dietro l'apertura branchiale e l'anale immediatamente dietro l'ano.
Entrambe si congiungono all'estremitÓ caudale. Mancano le pettorali e le ventrali.


Foto di Francesco Costa

Colorazione marrone superiormente e bianco latte inferiormente, con separazione dei due colori. Andando verso la coda l'altezza della zona bianca si restringe. Sul capo la colorazione bianca ventrale si estende fino a comprendere il labbro superiore e le narici.
E' una specie bentonica, che di giorno vive semisepolta nel fango (tra i 90 e 350 m). Uova e larve si rinvengono nello stretto di Messina da agosto ad ottobre. Si nutre di pesci e invertebrati bentonici. Le dimensioni massime sono vicino ai 40 cm.
Presente nel Tirreno, nell'Adriatico e nello Jonio

Nomi dialettali

SICILIA

Ancidda 'mpiriali

 - senza frame
Anguilliformi