I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe Actinopterygii

ANGUILLA

Ord. ANGUILLIFORMES

Fam. Anguillidae

Gen. Anguilla


Foto in Pescaderiascorunesas

Anguilla anguilla   Linneo,  1758

Atlante dei Pesci delle coste d'Italia - G. BiniHa corpo allungato subcilindrico nella parte anteriore e centrale e compresso lateralmente nella regione codale.
La bocca ha la mandibola prominente, larga e munita di denti piccoli sulle mascelle e sul vomere. L'apertura branchiale, subito avanti alla pettorale,  è a forma di fessura.
La linea laterale è evidente lungo il centro dei fianchi.
Le squame sono molto piccole e incluse nel derma.
L'occhio è piccolo, tranne che nella maturità sessuale in cui diventa più grande.
La
pinna dorsale si unisce alla pinna anale, creando una falsa caudale. Sviluppate e arrotondate le pinne pettorali, assenti le ventrali.
La pelle, molto viscida, è ricoperta da una abbondante secrezione mucosa.

La colorazione è olivastra o bruno giallastra, col ventre bianco sporco. Negli esemplari maturi la parte dorsale assume una tinta nera, che contrasta col ventre bianco argenteo.
Vive al riparo della luce, spesso sepolto in zone fangose e limita la sua attività alla notte. Si rinviene praticamente in tutte le zone acquatiche
. In Sicilia veniva tenuta nei pozzi d'acqua per tenere lontani invertebrati indesiderati.
Al termine dell'accrescimento le anguille d'acqua dolce cambiano livrea e migrano verso il mare (nell'Atlantico in una zona tra le Bermude e il Mar dei Sargassi dove in una profondità di circa 1.000 m. si compie la riproduzione). Le larve appena schiuse sono simili a piccole foglie trasparenti.e iniziano la migrazione di ritorno, che dura circa due anni, prima di raggiungere la loro forma definitiva. Al primo anno sono tutte intorno ai 30 cm.  I maschi adulti arrivano fino a un metro e le femmine a m 1,50 ed oltre 5 Kg. di peso.
Mangiano di tutto. Insetti, pesci, anfibi, vermi, crostacei. Sono oggetto di pesca speciale nelle lagune salmastre e nelle valli venete e di Comacchio.
Abboccano a tutte le lenze. 
Presente in tutto il Mediterraneo.

Vocabolario dei dialetti italiani

VENETO

Cieche, Cedioi o Cirioli, Buratei, Scavezzoni, Bisata, Anguilla,  Anguille femenali, Pasciuti, Papaloni

CAMPANIA

Anguilla janca, Appezzutella, Camp~agnola, Capitone, Chiara, Cuzzutella, Crescenzia, Dritta, Macchione, Majetica, Magnarranocchie, di mare, Orba, Pollastrella, Schiacco, Sementara, Secuta lacerte, Storta, Tempestina, Intinca

LAZIO

Anguilla, Ciriola, Fiumarole, Chiavicarole, Capitone.

LIGURIA

Anguilla, Anghi

TOSCANA

Anguilla, Cannaiola, Cieche, Capitone

CALABRIA

Angija, Anghidda, Capitimi Cirrimibia (Nicotera).

PUGLIE

Anciddi, Enguile, Capitone, Capomazzo, Engidde, Majateca.

ABRUZZI

Anguille, Anguilla

NAPOLI

Anguilla, Bisciatto.

EMILIA ROMAGNA

Bisato, Buratello, Capillari.

SARDEGNA

Anguidda, Filatrotta, Ambidda,
Anghira, Zuncurrunu, Miglioramento (A.).
.

SICILIA

Ancidda, Anghidda, Capituni, Marcagghiuni

 - senza frame
Anguilliformi