I Pesci dei Mari d'Italia
 

Classe Actinopterygii

STORIONE
STELLATO

Ord. ACIPENSERIFORMES

Fam. Acipenseridae /Acipenserinae

Gen. Acipenser

Foto di Y. Kutsarov in fishbase

Acipenser stellatus   PALLAS, 1771
Raro in Italia, escluso dalla check-list della SIBM

Ha corpo slanciato e affusolato ed è munito di 11-14 scudetti ossei sul dorso, di 10-11 nella zona ventrale e di 30-36 nei lati. Quest'ultimi scudetti sono chiaramente separati tra loro. Delle placche stellate sono distribuite generalmente sui lati, tra le serie degli scudetti.
La lunghezza e forma del muso, stretta e appiattita, è caratteristica della specie. I barbigli sono corti e non frangiati e il labbro inferiore è interrotto.

La colorazione in mare è tra il nerastro del dorso e il giallastro dei fianchi e del ventre. In Adriatico il dorso diventa bruno rossastro con sfumature nero-bluastri e il ventre e i fianchi bianchi.
Risale
i fiumi all’epoca della riproduzione, che per i maschi è a  5-7 anni e per le femmine a 10-14 anni. Si nutre di crostacei. In primavera si ciba di pesci (Clupeidi e Gobidi)
Si cattura,
durante la risalita primaveriIe, con reti da posta e con speciali palangresi. I maschi possono arrivare a 175 cm, con un peso di circa 7 chili e le femmine a 190 cm., con un peso a quasi di 30 kg.
Si trova soprattutto nel
bacino del Caspio, del Mare di Azov e del Mar Nero
e più raramente nell'Adriatico.

Nomi dialettali: nessuno

Sommario Acipenseriformi
Acipenseriformi