I Pesci dei Mari d'Italia

Teleostomi
Dipnoi

il nome Dipnoi o Dipneusti fa riferimento al doppio sistema di respirazione dei secondi (dÝs = due volte; pneo = respiro).

L'ordine dei Dipnoi comprende complessivamente soltanto sei specie, divise in tre famiglie, tutte di acque dolci, una in Australia, una in Sud America e quattro in Africa. Tra queste ultime vi Ŕ l'unica specie nota capace di sopravvivere fuori dell'acqua, per un tempo che si pu˛ prolungare fino a quattro anni!
Il detentore di simile record Ŕ il protottero (Protopterus annectens).

Questa particolare abilitÓ, che Ŕ comune, in misura pi¨ o meno ridotta, a tutti i Dipnoi, Ŕ dovuta al fatto di possedere, oltre all'apparato branchiale per la respirazione in acqua, anche un apparato polmonare per utilizzare l'aria atmosferica.

Alcuni di essi (le specie africane), quando sopraggiunge la stagione calda che dissecca completamente i corsi d'acqua o i laghi dove essi vivono, costituiscono una specie di bozzolo fangoso nel quale si rinchiudono, mantenendo per˛ aperto un piccolo spiraglio per la respirazione.
Col progredire della siccitÓ il bozzolo fangoso diviene duro come una pietra e soltanto dopo le prime piogge sarÓ possibile, al suo abitatore, di tornare alla vita acquatica, dopo il letargo estivo.