Anatomia del Corpo 

Anatomia Pesci Cartilaginei - Aspetto Esterno Squaliformi

Pesci Cartilaginei

Aspetto esterno
SQUALIFORMI

Sono elasmobranchi con scheletro completamente cartilagineo.
La testa è più o meno depressa dorso-ventralmente, la bocca è obliqua e ventrale. La respirazione avviene attraverso l'acqua portata dalla bocca a
5-7 fessure branchiali non protette da opercoli. Al processo respiratorio partecipa, specie per gli elasmobranchi bentonici, uno spiracolo posto tra capo e fessure branchiali.
La forma del corpo è affusolata e quasi tutte le specie hanno spiccata attitudine al nuoto veloce, stabilizzato da
2 ampie pettorali e da due pinne dorsali (fra quest'ultime a volte è presente una cresta).
Le pinne pelviche sono due e l'anale una. Presente una
carena nella parte terminale del corpo, che spesso precede delle fossette precaudali. La pinna caudale è eterocerca, con lobo superiore più ampio o lungo. Nelle pinne non sono visibili i raggi spinosi. La pelle è coperta da scaglie placoidi e al tatto è ruvida.
La forma dei denti è caratteristica (con una o più cuspidi) e funzionale per ogni specie, in relazione all'alimentazione. Dispongono di svariate file di denti che si rinnovano, man mano vengono persi i più vecchi.


Denti di Squalo tigre

Il colore predominante va dal grigio al verdastro-blu sul dorso. Il ventre è quasi sempre biancastro.
Si riproducono per
fecondazione interna, pertanto i maschi hanno un'appendice  (missipterigio) alle pinne pelviche con funzione copulatoria, e la gestazione può essere ovipara, ovovivipara o vivipara.