Anatomia del Corpo Apparato scheletrico
Apparato scheletrico dei pesci ossei

Pesci Ossei

Scheletro assile
Colonna vertebrale

La colonna vertebrale generalmente Ŕ formata da numerose vertebre centriche con un corpo anficele, che si sviluppano dalla base degli archi neurali (vertebre del tronco).
Le vertebre della coda, che si distinguono per la presenza dell'arco emale,  sono adiacenti agli archi ematici e proteggono i vasi della coda.

La colonna vertebrale termina nella pinna caudale e, se si prolunga dentro di essa, ne determina la forma.  Infatti, nella coda omocerca, il lobo dorsale Ŕ sostenuto dall'urostilo e il lobo ventrale Ŕ sostenuto dalla piastra ipurale, costituita dalla fusione di  piccole ossa degli archi emali

Le ossa del cingolo pettorale favoriscono l'inserzione ai muscoli delle pinne pettorali, con ossa di articolazione anche tra cingolo e raggi delle pinne; non c'Ŕ cingolo pelvico nei pesci ossei.
Nella parte dorsale della colonna vi Ŕ un canale che corre lungo le vertebre entro cui si alloggia il
midollo spinale.
Nella cavitÓ della parte ventrale, le
costole (che separano i visceri dai muscoli)  si innestano nella parte inferiore delle vertebre intermuscolari (ossa ipipleurali). 
Le pinne dorsali ed anali sono sostenute da
ossa interspinali.
La
spina neurale favorisce l'inserzione dei muscoli parapofisi ai lati dei corpi e la spina emale l'inserzione dei muscoli caudali.

Alcuni pesci  (lamprede) non hanno una vera colonna vertebrale e la loro struttura portante si limita ad una corda dorsale di tessuto cartilagineo o osseo.
Gli elasmobranchi sono dotati di vertebre cartilaginose, unite da apofisi con le quali avvolgono la corda