Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaI ricordi di Colapesce: cento e pił cuori

Canzone d'amore

Mina

St'occhi e sta to' frunti sunnu un mari

vascellu chi camini senza veli...

cchiu' chi ti guardu cchiu' bella mi pari,

si' un'anciula calata di li celi....

 

 

(Corpus Alberto Favara)

Stretto di Messina - Capo Scaletta - 2003 - Alberto Biondi

Sommario Ricordi di Cola

www.colapisci.it