www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessitą o per sceltaCola e Sirena

Ombre e sale

Ombre e sale.
Di sfuggita bagliori,
pesci lucerna,
lampare lontane.

Argentei e lucenti,
migrano i pesci ascia
 verso un mondo d'aria,
d'azzurro, di silice dorata.

Con effluvi vulcanici, i ricci
affidano la vita a Cariddi.
In un interminabile amplesso
i tritoni,  disperatamente avvinti, si perdono.

Negli anfratti, agguati tendono
il tenace grongo e la malinconica murena.
Insonni sono i temibili mako
e i totani negli abissi si calano.

E' Luna rossa. Alta nel cielo.

Guizzi,
ombre,
notte d'amore.
Ovunque sale

Nuvole fosfolipidiche imperversano,
a talami si acconciano le alghe brune,
lo stanco sargasso esplode,
si veste di glauco regale la donzella pavonina.

Affilano le loro spade i paguri
e gravida di uova
attende il suo sposo lo sciarrano.
 Tesse l'alcova il tordo ocellato, con brama.

Fruscii, anime erranti, nuvole d'amore,
frenesia,  altre ombre e sussulti.
Ovunque sale.
Corre la luna rossa nel cielo.

Noi, nelle tenebre pił scure ci ameremo.

 

Cola

Sommario Racconti

www.colapisci.it