www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessitÓ o per sceltaCola e Sirena

Ora



Ora, che ho abbandonato
la colonna e la mia Sichillia
e tra i miraggi
dello stretto siamo giunti,
solo ora,
nessuna luce potrÓ distoglierci
dal niente attorno a noi.

Strappata la maschera,
finalmente, mi sento desiderio
dissolto sulle tue labbra,
ombra coniugata al tuo corpo.
E
le mie carezze,
di vento, di passione, di fuoco,
si perdono  tra i tuoi capelli,
in cristallo infinito di sale
tramutano il mare.

Ora e mai pi¨,
gli assi temporali
allineano il nostro incontro,
gelano il tempo.
Fermo, Ŕ ora,
tutto l'invisibile Altro.
E' solo attimo.

Prigionieri di un bacio senza fine,
ora, graffiamo con artigli disperati
pareti traslucide di esistenze,
salate come lacrime di abbandono,
e ad occhi chiusi ci guardiamo
negli abissi colmi di parole mute,
di sussurri, di echi,  di cuori impazziti..

Ora e solo ora,
dolcissima solitudine per noi,
universo d'amore.
 

Cola

Sommario Racconti

www.colapisci.it