www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaCola e Sirena

Lettera dal mare

 


E poi, se puoi,

scrivimi una lettera dal mare,

 scrivila al tramonto,

quando il sole si disseta

nel calice scarlatto dell’orizzonte;

sarà cosi rosso il mio desiderio di te,

sarà così accesa la nostalgia.

 

 

Scrivimi una lettera dal mare,

scrivila a notte piena,

scrivila su pagine d’insonnia;

sarà la stessa

che mi ammala di te,

sarà così sofferta l’attesa.

 

 

Scrivimi una lettera dal mare,

scrivila mentre t’immergi

nel suo alveo amato,

 sarà così avvolgente l’intesa

sarà così totalizzante l’abbraccio.

 

 

Scrivimi una lettera dal mare,

scrivila quando il mattino

è ancora  bambino,

sarà così innocente il mio amore per te,

così ansioso di crescere

con te.

 

 

Scrivimi una lettera dal mare,

scrivila a mezzogiorno,

quando  il sole  dissolve la tua ombra:

sarà così reale il mio amore per te

così manifesto, così nudo.

 


Scrivimi una lettera dal mare…

perché abbia tra le mani vuote

l’immagine di te,

il ricordo di te,

il sogno di te…

la guarigione di te…

 

Annysea

Sommario Racconti

www.colapisci.it