www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaCola e Kore

Scheggia

Sulle tracce del mio desiderio
m'incamminai a mani nude,
scavai in scoperchiate bare di solitudine
in cerca del tuo invitto amore.

In catini di pazzia abbeverai
la mia solitudine.

Ti ho sempre cercata, anima mia.
Ed ora che stringo
nuovamente le tue lacrime di perla
si schiudono nuove prospettive di felicità.


Oggi sono un uomo nuovo
sono rinato anch'io.
Caddero per sempre
le bende del mio esilio.

Rinasce Nuova Poesia
nell’alveo del mattino …

Tendo le mie mani
tremanti
e già sei…
stupore senza dolore

 

Cola

Sommario Racconti

www.colapisci.it