www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessitÓ o per sceltaCola e Kore

Conchiglie

Condividi con me la visione,
di quel mare cobalto
che ti ha rapito.

Dimmi il suo silenzio
che siamo prigionieri entrambi:
tu, nel suo colore
io nella sua essenza.

Raccontami
la tua fuga che Ŕ la mia,
impossibile,
sempre,
verso ogni orizzonte.

Parlami con gli occhi in alto
di baratri e faraglioni,
di tutte le correnti,
di qualunque risacca.

Il mio mare Ŕ solo luce
d'immobilitÓ
tra i pensieri
e le conchiglie.
 

Cola


Sommario Racconti

www.colapisci.it