www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessità o per sceltaCola e Kore

 Braccia Stanche

Non ci sono vele
in questo ritaglio di mare
in questo specchio di respiro
che si cristallizza
nella carezza del vento di maestrale...

Oggi la mia prua punta verso altri lidi
ad incagliarsi su sconosciuti arenili
di bianche sabbie mobili
ad intessere abbracci
senza dicotomie..

sono stanche d’ attese
ormai le mie braccia..
orfane della tua fisicità….
Cola



Kore



Sommario Racconti

www.colapisci.it