Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessità o per scelta

Sassi sono le tue parole

Sassi levigati
come pietre laviche.
Sassi sono le tue parole
vestite di silenzi..
sassi sono i miei sguardi azzurri
mitigati da lacrime di sole.

Riempio giare di sassi  e
ceste di briciole di luna…
per darle in pasto alle rondini
e ai passeri affamati
che bussano alla soglia delle mie labbra.

Sassi  lucidati  su cui scivolare mentre mi guardi 
nascondendo  un segreto  pensiero.
Sassi azzurri come i tuoi occhi,
tenebrosi, come la notte,
quando vaneggia di stelle cadenti
mentre lontana sbianca una piccola luna
come i miei piccoli seni bianchi,
sui quali le fate han posato ciliegie.



Hekate
am

Sommario Racconti

www.colapisci.it