Cola PesceColapisci: l'uomo che diventa pesce per necessità o per scelta

Baciami ora

Baciami ora
prima che vengano le ombre
ad offuscare la ragione
Prima che il desiderio si muti in pazzia
e le lacrime coltivino solitudini.
Non aspettare che la notte mi sommerga
come onda anomala e assassina.
Recidi la rosa di soffocata affascinazione
Succhia ancora quel poco di linfa
che mi scorre dentro.
Dondola ancora la culla che ninna
le mie antiche malinconie.
Non farmi più piangere,
baciami ora che le labbra ti porgo con ardore
nell’afrore di questo luglio
che lentamente
se ne muore.


Cola
am

Sommario Racconti

www.colapisci.it