www.colapisci.itL'uomo che diventa pesce per necessit o per sceltaVola e i Naviganti

Il mio volo

Stretto di MessinaQuando sento musica in me, il mio volo fatto di ali giganti, di cuore possente, di ritmi di mito.
Il candore dell'aria un tuffo in oceani di azzurro e di grigio e sfioro le ali delle montagne, sdraiate sulle rive delle citt, dipingo nuvole e stelle, mi appago di raggi di luna e i miei pensieri si annientano.
Osservo dall'alto le distese di mare che sussurrano e urlano agli uomini la vita, che ascoltano il loro pianto, la loro gioia, le solitudini scolpite nel vagare dei secoli, la nascita e la morte... e allora tutto chiaro, tutto cielo, tutto fiume impetuoso che, limpidamente, tranquillamente, abbraccia il mare... abbraccia l'essenza della nostra quotidiana irriverenza verso la vita... sommerge l'amarezza del dolore e l'affannata ricerca del vero...

Ci fa essere quello che siamo e, soprattutto, quello che non siamo...

Passeggiata a mare - Messina

Daniela

 

Sommario Racconti

www.colapisci.it